AvMap Geosat 6: ecco la prova del palloncino

Condividi

avmap-324x230.jpgUn navigatore che fa anche il test dell’alcol e uno che indica, grazie a speciali mappe militari, i percorsi fuoristrada. Sono le ultime novità lanciate da AvMap, produttore italiano di navigatori satellitari.
Guida sicura. Grazie a un sensore incorporato nel navigatore, il modello AvMap Geosat 6 drive safe permette di controllare il proprio stato di ebbrezza: per fare l’alcol test basterà selezionare l’apposito tasto, avvicinarsi e soffiare nel sensore dell’etilometro per ricevere, in tempo reale, il risultato. Per ora il modello sarà disponibile in esclusiva presso i concessionari Peugeot ed equipaggerà la 107 Sweet Years.
Oltre a controllare se il guidatore ha alzato il gomito, il Geosat 6 drive safe ha tutte le carte in regola per svolgere le tradizionali funzioni del navigatore: lo schermo è touch screen da 4,8 pollici (formato 16:9) e la connettività è garantita dal sistema bluetooth. L’audio può contare su altoparlanti stereo. Geosat 6 drive safe è anche in grado di riprodurre file in formato Mp3 3 Mp4. La versione per Peugeot 107 Sweet Years avrà la cartografia Italia Plus di Tele Atlas (che comprende Italia, Slovenia, Francia sud orientale, Austria, Svizzera e Croazia).
Guida fuoristrada. La seconda novità AvMap si chiama Geosat 4×4. Questo navigatore è nato in collaborazione con l’Istituto geografico militare (Igm): è il primo Gps dedicato agli amanti del fuoristrada, l’unico – assicura AvMap – a integrare le più aggiornate mappe Tele Atlas con la cartografia raster 1:50.000 Igm. Geosat 4×4 permette di navigare off-road, al di fuori della rete stradale Tele Atlas. Tra le diverse funzioni la possibilità di registrare le tracce dei percorsi fuoristrada preferiti, per richiamarli, ripeterli in un secondo tempo e condividerli con gli amici.

Post to Twitter

Condividi

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>