CX1, il piccolo supercomputer di Cray

Condividi

CX1 è il nuovo supercomputer di Cray, così compatto da poter essere piazzato sotto una scrivania. E’ un sistema 7U, che può accogliere al suo interno fino ad un massimo di otto schede madri con uno o due processori Xeon, quindi con un limite di 16 CPU. Il supercomputer di Cray è stato pensato per quelle aziende che pur avendo una discreta necessità di calcolo, non possono permettersi un supercomputer “full size”, che può arrivare a costare milioni di dollari. CX1 varia da un prezzo di 25mila a 100mila dollari a seconda delle configurazioni e non necessita di appositi locali con costosi sistemi di refrigerazione. Il supercomputer verrà venduto con Windows HPC Server 2008 oppure opzionalmente con Red Hat Linux Enterprise, fornendo in entrambi i casi un ambiente di gestione semplice ed intuitivo, che permette l’installazione e la cofigurazione del server in pochi clic.

Post to Twitter

Condividi

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>