Il BOOM delle Communication Card

Condividi

Dopo le anticipazioni rilasciate nella giornata di ieri a qualche quotidiano, Gfk ha diffuso in giornata i dati relativi all’andamento del mercato dei principali beni di consumo durevoli italiano nei primi cinque mesi dell’anno.

Un andamento non positivo, visto che il comparto nel suo complesso chiude con una flessione dell’1%. Non cresce il segmento video,  scende del 6% l’audio (con punte del -13% per l’audio portatile) ed è negativo anche il car auto.

Si registra, questo sì, un timido incremento sui televisori Lcd, che però non è sufficiente a compensare la regressione di Tv al Plasma, Dvd Player, Dvd recorder, camcorder e decoder.

Su tutti gli altri fronti è regresso senza appello. E non solo nel Car Navigation e nel Car Vision, con -8% e -14% rispettivamente, ma anche e soprattutto sul fronte dei lettori digitali portatili Mp3/Mpeg4 che per tutto il 2007 erano stati la colonna portante delle vendite del comparto e che ora chiudono a -20%.

Non compensano, nemmeno in questo caso, le memorie Usb, che chiudono i primi 5 mesi con un +10%.

Più prevedibile, ma non per questo meno preoccupante, la flessione della telefonia mobile: eccezion fatta per gli smartphone, tutto il resto è in negativo.

Unico comparto che mostra qualche segno di vitalità è quello della fotografia digitale. In questo caso, due i fattori da tenere in evidenza: da un lato la domanda ancora piuttosto vitale, dall’altro il nuovo sviluppo dell’area delle reflex digitali.

In questo scenario non certo esaltante, la vera eccezione è rappresentata dall’It, che, se pure in misura più contenuta rispetto al passato, in 5 mesi mette a segno un +10%. Laptop (+13%) e cornici digitali sono le merceologie con i tassi di crescita più interessanti mercato, mentre le periferiche si fermano a un +2%, grazie soprattutto a multifunzione e scanner. In calo i masterizzatori.

Da registrare, in conclusione, le performance delle Communication Card. Grazie anche alle importanti promozioni da parte dei gestori dei servizi di telefonia mobile, si meritano il vero palmares: +300% rispetto al pari periodo dell’anno precedente.

Post to Twitter

Condividi

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>