Istruzioni su come sostituire l’alimentatore

Condividi

Soprattutto se si intende fare un salto di qualità in tema di applicazioni 3D e video in generale, e state perciò meditando sull’acquisto di una nuova scheda grafica, potreste scoprire che per realizzare i vostri propositi è indispensabile sostituire anche l’alimentatore. Le richieste energetiche di alcuni componenti di ultima generazione sono infatti decisamente elevate, tali da mandare in crisi alimentatori vecchi con potenza inferiore ai 200 Watt. In tutti questi casi sostituire questo componente con una nuova più potente unità da 500 Watt è davvero un’ottima idea. Per scegliere cosa acquistare senza problemi, però, occorre conoscere le caratteristiche di alimentazione della scheda madre. La cosa apprentemente difficile, si risolve quasi sempre al momento di smontare il vecchio alimentatore. Su di esso si trovano infatti delle etichette che riportano tutte le informazioni che cercate. Vediamo ora come procedere passo dopo passo.

1. Spegnete il pc e staccate la presa di alimentazione dal computer.

2. Aprite il cabinet e staccate tutti i cavi che escono dall’alimentatore e si vanno a connettere ai componeneti del computer.

3. Rimuovete le viti che bloccano l’alimentatore alla slitta del cabinet, quindi rimuovete con cura la vecchia unità e sostituitela con la nuova.

4. Collegate nuovamente le prese di alimentazione di tutti i componenti del pc, fissate i cavi in modo da non ostruire la circolazione dell’aria nel cabinet.

5. Verificate che lo switch che gestisce il voltaggio del nuovo alimentatore sia correttamente regolato su 220 Volt.

6. Collegate nuovamente il cavo di alimentazione e accendete il pc.

Post to Twitter

Condividi

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>