Notebook hardware control. Computer o stufa?

Condividi

Come saprete bene i computer scaldano molto. Il mio notebook ad esempio per questo motivo azionava la ventola di raffreddamento ad alte velocità anche quando era fermo a non fare niente, quindi mi sono messo a cercare un programma che risolvesse questo problema ed evitasse tutti questi sprechi energetici, con l’ estate che sta per arrivare un computer che fa da stufa può essere veramente controproducente, inoltre la ventolina che gira velocemente è molto fastidiosa per via del rumore prodotto.
La soluzione migliore a mio parere è Notebook Hardware Control, questo programma permette di regolare il voltaggio e frequenza del processore, ci sono diverse modalità, la più utile è sicuramente quella dinamica (dynamic switching) che permette di modificare in automatico la velocità del processore in base al carico richiesto. Quando il processore sarà poco impegnato (ad esempio mentre si chatta, si scarica qualcosa o si lavora su programmi semplici come word) consumerà e riscalderà pochissimo. Se la potenza richiesta sarà elevata il processore viaggierà a pieno regime. Inoltre questo programma vi permette di monitorare moltissimi parametri come ad esempio quanta energia sta consumando (in Watt), il livello di usura della batteria, la temperatura del processore e dell’hard disk.
Una leggerissima pecca di questo programma è che per funzionare necessita l’istallazione di un programma microsoft ovvero framenetwork 2.0
Notebook Hardware Control potete scaricarlo cliccando qui.
Da quando lo uso il computer scalda e consuma pochissimo, un ottima cosa per la vostra bolletta e la salute del vostro pc.
Ecco una schermata del programma (i grafici a destra spuntano solo su vostra richiesta nel desktop come se fossero integrati nello sfondo).

Post to Twitter

Condividi

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>