Phishing e Whaling

Condividi

Secondo alcune statistiche gli Italiani sono i secondi produttori mondiali di Phishing, ovvero quella particolare tecnica illegale di ingegneria sociale e che viene utilizzata per “spillare” (letteralmente tradotta) l’accesso a informazioni personali o riservate con le finalità del furto di identità.

 

Pare che provenga proprio dall’Italia il 14% del phishing mondiale, a differenza di altri paesi europei nettamente “in ritardo”, se così si può definire: 6,4% della Spagna, 4,4% della Germaniae 2,8% dagli USA. Solo la Francia ci è davanti con oltre il 15% delle quote di mercato.

 

Comunque all’orizzonte si presenta una nuova minaccia: il cosiddetto Whaling, ovvero un tipo di attacco informatico personalizzato e dedicato ad amministratori delegati e dirigenti aziendali al fine di installare keylogger o programmi simili sui computer di questi utenti, dopo aver eseguito approfonditi studi su siti di social networking o siti aziendali.

 

M2NET già da diversi anni attua politiche aziendali informatiche in grado di combattere ed evitare questi tipi di attacchi. Per qualsiasi domanda o esigenza lo staff tecnico M2NET resta come sempre a disposizione.

Post to Twitter

Condividi

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>