Monthly Archives agosto 2010

La privacy vigilata di Facebook

Condividi

Spinto dall’interesse di  catalizzare l’interesse di aziende,investitori pubblicitari e media, in sei anni di vita Facebook ha stimolato gli utenti ad ampliare la sfera di condivisione di messaggi, foto, note e video. Lo strumento di professione utilizzato è il livello base delle impostazioni relative alla privacy dei dati e dei contenuti inseriti in ogni profilo, con una variazione apportata agli utenti che non lo hanno mai personalizzato, in senso meno restrittivo.

L’ultima modifica a fine aprile ha fatto traboccare il vaso e la protesta di utenti e organizzatori per la difesa del consumatore è sfociata sui media: Facebook e Zuckerberg sono stati accusati di voler speculare su ignari utenti, vendendo i dati alle aziende a caccia di informazioni sulle abitudini dei clienti; da ...

Continua a leggere...