Google lancia il suo “+1″: nuova sfida a Facebook?

Condividi

Tra qualche tempo anche su Google potremmo esprimere in nostro “mi piace“. L’icona ovviamente non sarà l’ormai quotidiano “I Like” stile Facebook, ma un semplice quanto efficace “+1

Per ora attivo solo su Google.com e in arrivo prossimamente anche da noi. Che serve a far sapere al mondo che “anche a noi” piace un sito o un particolare contenuto solo che non porta i suoi risultati solo sul social network, ma li include nelle ricerche di Google.

L’introduzione del +1 è  un’altra delle innovazioni di Google orientatate ad una maggiore condivisione e socializzazione del gigante. Non solo gli utenti potranno sapere  quante persone hanno apprezzato una pagina e ottenere suggerimenti diretti da persone appartenenti alla propria rete di contatti sul web. Ma potranno anche ricevere valutazioni sui contenuti pubblicitari, un passaparola elettronico che agisce direttamente sulle inserzioni di Google. L’importanza di dare la possibilità all’utente di ricevere opinioni e “sponsorizzazioni” su contenuti e servizi-prodotti anche da persone che si conoscono è basilare per Google. Nelle intenzioni, il  “+1″ a pieno regime porterà a risultati decisamente più a misura dell’utente.

Ma il “+1″ non si ferma al motore di ricerca e ai profili Google degli utenti, includerà infatti anche i rimandi da Twitter, Youtube, Flickr e altri contenitori sociali. Google è da sempre un prodotto che cambia tanto rapidamente quanto cambia il web, e finora non è mai capitato di assistere ad un’involuzione. Quello che è certo è che il +1 non è l’ultima parola di Google in fatto di social network, anche se da molto si aspetta il lancio dell’anti-Facebook, che potrebbe arrivare molto presto.

Post to Twitter

Condividi

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>