Google Drive va in pensione

Condividi

Google Drive, il noto servizio di sincronizzazione cloud per pc, dispositivi mobili e Mac andrà in pensione. I successori saranno Google Backup and Sync per gli utenti privati e Google Drive File Stream per gli utenti business.

Le due versioni si possono già scaricare, a differenza di Google Drive, che risulta da qualche tempo non più scaricabile.

Google terminerà il supporto per Drive secondo il seguente calendario:

  • ad oggi: client ufficialmente “deprecato”;
  • ottobre 2017: comparsa delle notifiche di avviso nell’app;
  • 11 dicembre 2017: fine del supporto ufficiale;
  • 12 marzo 2018:  l’applicazione cesserà completamente di funzionare.

Post to Twitter

Condividi

Leave a reply