Potenziamento del pc: dischi SSD

Condividi

Un intervento che si può fare per velocizzare il pc è il cambio del disco rigido.
Oltre al potenziamento della RAM, infatti, è possibile velocizzare sensibilmente il computer cambiando il tipo di hard disk ed installando un SSD (Solid State Disk). La tecnologia utilizzata da questi dischi è la stessa delle chiavette usb, ma con maggiori capacità.
L’installazione di un disco SSD riduce sensibilmente i tempi di avvio del computer fino al 90%. Quindi se per esempio il pc ci impiega 3 minuti per avviarsi, dopo il cambio il tempo di avvio sarà di circa 20 secondi.
La sostituzione del disco non comporta la perdita dei dati e in alcuni casi il vecchio disco può essere mantenuto come secondario, affiancandolo al nuovo ed aumentando lo spazio a disposizione.

Un altro vantaggio è l’assenza di rumore prodotto dal disco. I dischi SSD non contengono parti meccaniche in movimento, quindi non viene prodotto alcun rumore. Inoltre vi è un minore riscaldamento del componente.

Post to Twitter

Condividi

Leave a reply