Category GPS

Tele Atlas si aggiorna con TomTom MapShare

Condividi

Poteva essere ipotizzabile che, con l’acquisto di Tele Atlas, TomTom potesse rafforzare i servizi legati alla cartografia. Ma non così in fretta: per velocizzare l’aggiornamento delle mappe, il produttore olandese condividerà con Tele Atlas i dati raccolti tramite MapShare. Questa funzione, ormai a bordo di tutti gli One, XL e Go in commercio, permette di intervenire sulla cartografia di 30 paesi con il sempre valido metodo del “fai da te”. Ovvero, chiunque utilizzi il navigatore può fare affidamento sugli strumenti software in dotazione per cambiare il senso di circolazione delle strade, segnalare quelle che hanno subito modifiche e aggiornare una serie di informazioni accessorie...

Continua a leggere...

Garmin Nüvi 760

Condividi

Sottile e con in dote un forte brand, quello della Garmin. Ecco il Nüvi 760 del colosso americano che offre di serie il modulo Tmc e la funzione Text to speech, ovvero i nomi delle vie oltre alle indicazioni sulla rotta.
La cartografia può essere in 2D o 3D e tra i molti moduli software disponibili ci sono una tastiera virtuale qwerty, un traduttore istantaneo, la calcolatrice e il convertitore di valuta. Nell’uso su strada inoltre il 760 permette di memorizzare l’itinerario fino a 10mila punti mentre per altri apparecchi analoghi bisogna ricorrere a un programma supplementare. Giudizio controverso per quanto riguarda i punti d’interesse (Poi). Il 760 dispone di un ricco database di Poi che soddisfano tutte le necessità...

Continua a leggere...

Nokia cambia rotta nei Gps: l’obiettivo sono le mappe per i pedoni

Condividi

«La nostra prima intenzione è quella di far crescere il mercato».

Nelle parole di Michael Halbherr, il capo della divisione Gps della Nokia (ed ex chief executive della tedesca Gate5, acquisita un anno fa) rilasciate venerdi all’agenzia di stampa Reuters si possono leggere tante cose. Per esempio, come lo stesso Halbherr ha opportunamente precisato, che il colosso finlandese nell’arena dei navigatori satellitari ci vuole giocare da protagonista, a prescindere dalla quota di mercato che riuscirà a catturare nel breve periodo quanto a numero di dispositivi venduti. Piuttosto, e qui i vertici Nokia gonfiano il petto, gli sforzi saranno indirizzati ad aprire nuovi orizzonti a un segmento che da nicchia sta diventando in poco tempo “mass market”.

La miliardaria scalata ...

Continua a leggere...

Mappe in 3D secondo Navigon

Condividi

navigon-8100-324x230.jpgLa nuova fascia alta di Navigon, rappresentata dal modello 8110, offre un vero e proprio processore grafico che si accolla il carico di lavoro necessario per visualizzare non solo i modelli 3D di palazzi e monumenti famosi. Questo chip sostiene la funzione PanoramaView3D che mostra strade, ponti, montagne, vallate e sfondi in modalità tridimensionale, per offrire un maggiore realismo a ciò che si vede sull’ampio display da 4,8″. L’obiettivo è fornire elementi che permettano di orientarsi meglio durante la guida, fornendo riscontri visivi il più possibile precisi e realistici, a tutto vantaggio della leggibilità delle istruzioni. E’ il medesimo scopo perseguito con la funzione Reality View Pro, una versione migliorata di quella a bordo degli attuali modelli di Navigon, che mostra con ancora maggiore chiarezza e tempestività l’uscita autostradale o la direzione da prendere quando si incontrano bivi e svincoli. Mentre, per tenere la corsia giusta, basta seguire le indicazioni della Lane Assistant Pro. Sempre nell’ottica di semplificare la vita ai guidatori, il Navigon 8110 offre la possibilità di dettare gli indirizzi e di utilizzare la voce per comporre i numeri di telefono, presenti nella rubrica del cellulare connesso tramite Bluetooth. Questa pletora di funzioni è sostenuta dal processore a 533 MHz assistito da 512 MB di ROM e 128 MB di RAM, che si preoccupa anche di gestire il player MP3. L’8110 dispone di trasmettitore radio FM integrato per invi...

Continua a leggere...

Garmin, aspettando Nuvifone arriva il navigatore con la Tv

Condividi

nuvifone_900-324x230.jpgForse non tutti sanno che Garmin è stata fondata nel 1989 da Gary Burrell e Min Kao già esperti di navigazione GPS in ambito militare. Nel 1993, l’azienda debutta con il primo plotter per barche destinato a chiunque potesse permetterselo. Quattro anni più tardi propone un apparecchio cartografico, ma bisogna attendere il 2005 per la gamma nuvi, tutt’oggi in commercio con i modelli di ultima generazione. A conti fatti, si può definire un’azienda pioniere del suo settore, ma Garmin non si ferma e rilancia dopo un 2007 che ha visto il sorpasso a livello mondiale su TomTom con un market share del 28%, un punto percentuale di vantaggio sul produttore olandese. Nel 2008 è previsto il debutto del Nuvifone: arriverà in autunno ed è difficile discriminare se si tratterà di uno smartphne-Gps o di un navigatore che può anche telefonare. Sandro Ligrossi, aministratore delegato di Garmin Italia nata da Synergy, spiega che rientra nella prima categoria; ma non solo, perché è un telefonino molto evoluto basato su piattaforma Linux che si connette al Web a banda larga (Umts/Hsdps) e all’occorrenza offre tutte le tradizionali funzioni di un nuvi. In più, si collega al sito Garmin Online, che offre una serie di contenuti e servizi aggiuntivi alla mera navigazione Gps.

Il Nuvifone avrà tutto ciò che si chiede a uno smartphone di ultima generazione: fotocamera da 3 megapixel, Wi-Fi e schermo da 3,5 pollici sensibile al tocco. Sì, perché si controllerà mediante un’interfaccia...

Continua a leggere...

TomTom e Google insieme nella navigazione GPS

Condividi

tomtom_onexl.jpegL’ennesimo annuncio del primo produttore al mondo nel campo dei sistemi di navigazione satellitare ha questa volta per oggetto Google. Di oggi, infatti, è l’annuncio con il quale TomTom offrirà ai propri clienti la possibilità di cercare e inviare indirizzi di tipo commerciale (aziende, locali, hotel) al dispositivo Gps direttamente da Google Maps (http://maps.google.it/). L’iniziativa, dicono i portavoce della società olandese, è un altro passo in avanti della strategia che vuole rendere disponibili agli utenti semplici strumenti per poter personalizzare i contenuti informativi accessibili dal navigatore.
Il servizio ricalca quello tradizionale del portale di localizzazione geografica di Google e fra le opzioni di invio verrà inserita “invia a Gps”; con un solo click si potrà quindi inviare l’informazione al nav...

Continua a leggere...